Bonus Casa

Serramenti fra estetica e efficienza, il valore di personalizzare casa

SPONSORIZZATO
Serramenti fra estetica e efficienza, il valore di  personalizzare casa

Serramenti, personalizzare la funzionalità non solo l’estetica

La personalizzazione è questione che rientra anche negli ecobonus, incidendo non poco nel progetto di una nuova casa. Tra gli elementi in cui l’estetica, il design e la funzionalità possono essere mescolati in modo più creativo ci sono sicuramente gli infissi. Per questo motivo è importante poter scegliere serramenti che prevedono - oltre a un’ottima tenuta termica e un altrettanto elevato grado di insonorizzazione - la possibilità di essere composti totalmente su misura delle necessità dell’abitazione.

La 3C Serramenti di Ranica e Treviglio, grazie alla partnership strutturata con Finstral, prevede questa possibilità di personalizzazione totale con estrema semplicità. Gli show room sono progettati come veri e propri studi di progettazione, nei quali è facile toccare con mano le differenze estetiche e di prestazione dei differenti materiali proposti ed è altrettanto semplice comporre la propria scelta grazie alle postazioni touch screen che guidano l’utente nelle possibilità di personalizzazione.

Tutto ciò è possibile rispettando a pieno i parametri richiesti dagli ecobonus grazie al fatto che Finstral prevede al suo interno tutte le fasi di lavorazione dell’infisso.

La consulente alle vendite dell’azienda altoatesina Lorraine Elsman spiega così l’importanza di questa possibilità: «La varietà di scelta e la libertà di composizione non sono mai scontate. Chi si avvicina alle finestre se ne accorge in fretta. Da una parte si imparano a conoscere tantissime possibilità: design moderno a tutto vetro, efficaci soluzioni oscuranti, diversi tipi di ferramenta di sicurezza. Ma non appena si passa alla progettazione, si scopre subito che molte dotazioni e opzioni di personalizzazione non sono combinabili tra di loro.

Ciò è dovuto al fatto che gran parte dei produttori realizza finestre in serie assemblando componenti prefabbricati. Per questo noi realizziamo direttamente quasi tutti i componenti. Siamo uno dei pochissimi produttori a farlo e questo ci permette di studiare e costruire ogni dettaglio in modo da rendere possibile qualsiasi combinazione, sempre nei limiti della ragionevolezza. Questo è ciò che intendiamo per massima libertà di personalizzazione».

Se il PVC resta quindi il materiale più adatto all’efficienza dei serramenti, un certo gusto estetico potrà essere soddisfatto con profili lignei che nascondono un’anima capace di offrire prestazioni migliori. Non solo, la scelta del vetro, così come dei meccanismi propri delle finestre, contribuiscono a definirne le prestazioni sia in ambito energetico che di insonorizzazione e avere la possibilità di non rinunciare all’efficienza del prodotto, pur accontentando il proprio gusto personale è certamente un elemento da considerare anche in materia di ecobonus. Non solo, la personalizzazione permette anche di variare il modello all’interno della stessa abitazione, come spiega ancora Elsman: «La percezione di un ambiente è molto soggettiva.

L’importante è che il cliente si senta libero di decidere, senza dover per forza scegliere le stesse finestre in tutta la casa. In uno scenario ideale, bisognerebbe considerare un determinato ambiente e trovare la migliore soluzione. Con Finstral è possibile scegliere liberamente i materiali per ogni piano, camera e perfino per ogni finestra. Ad esempio, per la zona giorno si può scegliere il legno di rovere, mentre in cucina ante a tutto vetro facili da pulire e in bagno il resistente PVC.
Un rivestimento in alluminio di colore scuro, poi, consente di mantenere un aspetto uniforme sul lato esterno. Così si può ottenere il massimo in termini di estetica e funzionalità dai singoli spazi abitativi».

Visita il sito della 3Cserramenti, con sede a Ranica e a Trevigio