L'esperto risponde

In data 26 settembre 2017, il comune di Ortona (Ch) ci ha rilasciato il permesso di costruire, per lavori di demolizione e ricostruzione di edificio residenziale unifamiliare. Il progetto prevede un aumento volumetrico concesso dal comune. Ad oggi abbiamo completato solo il grezzo.  All'epoca i lavori erano da classificare come nuova costruzione.  Chiediamo se oggi è possibile usufruire delle agevolazioni relative al nuovo orientamento che classifica i lavori come ristrutturazione e quali procedure dobbiamo o possiamo attivare per ottenere i relativi bonus.

Solitamente si considera un edificio esistente quando i lavori di costruzione sono ultimati ed è stata rilasciata l’agibilità. La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 13043 del 2019 sancisce l’inapplicabilità dei bonus fiscali ai lavori di completamento di un immobile in corso di costruzione. Sugli interventi di nuova costruzione non sono ammissibili gli incentivi.